Prenestino: spaccio di gruppo, fermati con 250 dosi di shaboo

Dalla sostanza sequestrata si sarebbero potute ricavare almeno 250 dosi singole, per un potenziale ricavo di svariate migliaia di euro

Immagine di repertorio

Andavano in giro in gruppo spacciando shaboo, la così detta droga dei kamikaze. I Carabinieri della Compagnia Roma Centro, con la collaborazione dei militari della Compagnia Roma Casilina, hanno arrestato 4 cinesi, due uomini e due donne di età comprese tra i 21 e i 51 anni, tutti incensurati, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari hanno notato degli strani atteggiamenti assunti dal gruppetto di orientali ed hanno deciso di seguirne gli spostamenti: quando i sospetti sono stati visti stazionare nei pressi di un B&B del Prenestino, i Carabinieri hanno deciso di far scattare il controllo.

Dalle loro tasche sono spuntati 25 grammi di shaboo, l'ormai tristemente nota droga sintetica particolarmente diffusa tra le comunità orientali che vivono nella Capitale.

Dalla sostanza sequestrata si sarebbero potute ricavare almeno 250 dosi singole, considerando che una dose è pari a 0,1 grammi, per un potenziale ricavo di svariate migliaia di euro. I 4 pusher sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento