rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Frascati, hashish in sala giochi: nei guai studenti-pusher di 18 e 14 anni

Succede a Frascati dove i Carabinieri hanno fermato due giovani spacciatori: lui 18enne e lei 14enne, entrambi studenti. La droga era nascosta anche nelle loro case

Vendevano hashish in una sala giochi di Frascati. I pusher, lui 18enne e lei 14enne, entrambi studenti avevano messo in atto un giro di spaccio collaudato. Un sistema che si basava su semplici passi: individuare giovanissimi acquirenti, prelevare la droga nascosta dietro le colonne dei lavabi nei bagni e cederla senza destare alcun sospetto, tra una partita ai videogiochi o a biliardo.

I giovani spacciatori, però, sono stati fermati ieri sera dai Carabinieri della Stazione di Frascati. I due sono stati sorpresi in flagranza mentre cedevano alcune dosi di hashish ad un coetaneo, identificato e segnalato alla Prefettura quale assuntore.

L'ispezione della sala giochi ha dato esito positivo quando i militari hanno rinvenuto un panetto e decine di dosi di hashish, occultati all’interno di calzini posti dietro la colonna dei lavandini, all’interno dei bagni del locale.

Successivamente, i Carabinieri hanno perquisito le case dei due fermati, a Rocca di Papa e Frascati, trovando un panetto di hashish del peso di 100 grammi e diverse centinaia di euro, ritenuti provento dello spaccio, nascosti sotto il materasso nella camera del 18enne.

Il ragazzo è stato arrestato e sottoposto al regime degli arresti domiciliari, mentre la ragazza minorenne è stata denunciata a piede libero e riaffidata ai genitori.

Entrambi restano a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e dovranno rispondere di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frascati, hashish in sala giochi: nei guai studenti-pusher di 18 e 14 anni

RomaToday è in caricamento