rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca

Spaccio nelle zone della movida, cane antidroga "scopre" giovani pusher

Grazie al fiuto di Immo, uno dei cani antidroga, i Carabinieri hanno arrestato un ragazzo ventitrenne e una ragazza appena ventenne, per detenzione ai fini di spaccio

Continuano i controllini nei pressi dei locali della movida di Colleferro, dove sono state impiegate unità cinofile per la ricerca di droga del Nucleo di Santa Maria di Galeria e Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Roma.  

Grazie al fiuto di Immo, uno dei cani antidroga, impiegati nell’operazione, i Carabinieri della Stazione di Colleferro hanno arrestato un ragazzo ventitrenne e una ragazza appena ventenne, per detenzione ai fini di spaccio di circa 200 grammi di marijuana. Presso l’abitazione del ragazzo è stata inoltre rinvenuta della sostanza da taglio e tutto il materiale necessario per il confezionamento delle singole dosi di stupefacente.

Gli stessi Carabinieri della Stazione di Colleferro, unitamente a quelli di Montelanico con l’ausilio dei Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Roma hanno svolto dei controlli amministrativi  in 4 esercizi pubblici del comune di Colleferro, bar e pub, alcuni dei quali, per irregolarità igienico sanitarie, sono stati sanzionati.

Nel corso dei controlli alla circolazione stradale, legati alla movida, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno ritirato due patenti di guida a persone sorprese alla guida dei loro mezzi sotto l’effetto di bevande alcoliche e segnalato alla competente Autorità Amministrativa due giovanissimi quali assuntori di cocaina.

Il servizio, svolto da 9 pattuglie, è stato finalizzato anche al controllo delle zone più isolate dei comuni di Colleferro per prevenire e reprimere reati contro il patrimonio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio nelle zone della movida, cane antidroga "scopre" giovani pusher

RomaToday è in caricamento