"Vuoi dell'Mdma?" Ma è un carabiniere in borghese, arrestato pusher di Ciampino

Quattro gli spacciatori arrestati dai militari dell'Arma. Sono stati sorpresi 'al lavoro' in alcuni locali notturni a ridosso del Gra

La droga sequestrata dai carabinieri

Hanno finto di essere dei clienti. In questo modo i carabinieri della compagnia di Castel Gandolfo hanno sgominato l'attività illegale di quattro spacciatori di speed, mdma, metanfetamine e marijuana in alcuni locali notturni di Ciampino. Il fermo nell'ambito dei controlli messi in atto dai Militari dell'Arma per arginare il fenomeno sempre più importante dello spaccio di sostanze stupefacenti.

FINTI CLIENTI - Fingendosi dei fruitori i Carabinieri diretti dal capitano Luigi Aureli, hanno tenuto sotto controllo gli spostamenti di alcuni spacciatori, riuscendo così a sorprenderli sul "posto di lavoro", a fermarli e ad arrestarli.

CLIENTE CARABINIERE - In un locale a ridosso del Grande Raccordo Anulare un giovane pusher ha proposto a una donna, a prezzi molto vantaggiosi, qualche dose di Mdma che l’uomo nascondeva negli slip. Sfortunato il giovane che tra la folla ha individuato la "preda" sbagliata: la donna era infatti un  Carabiniere in abiti civili.

L'MDMA - La droga nella sua forma più pura, si presenta come una polvere bianca cristallina, che può essere venduta sotto forma di pasticche vivacemente colorate e contraddistinte da alcuni loghi, in polvere o cristalli che vengono sniffati o sciolti in acqua o altre bevande alcoliche. Si tratta di una droga insidiosissima perché agisce sul sistema nervoso centrale inducendo un massiccio rilascio di un neurotrasmettitore, la serotonina, che altera drasticamente le funzioni dell'organismo. Quella che il pusher ha offerto al Carabiniere era sotto forma di cristalli. 

PUSHER DI APRILIA  - Nei pressi di alcuni locali notturni di Roma e Ciampino alcuni militari si sono inoltre finti consumatori di sostanze stupefacenti per tenere sotto controllo gli spostamenti di alcuni giovani pusher di Aprilia (in provincia di Latina) . I due 'compari' sono stati colti in flagrante mentre cercavano di vendere ad alcuni clienti alcune dosi di "Speed": una micidiale anfetamina che provoca, oltre che una grave dipendenza psicologica, una malnutrizione estrema che nei casi più gravi può portare alla morte.

VECCHIA CONOSCENZA DEI CARABINIERI - Nei successivi controlli le forze dell'ordine hanno scoperto che uno dei due complici aveva dei precedenti penali per per essere stato arrestato qualche anno fa al confine tra Italia e Francia con 30 chili di hashish nascosti nel portabagagli della sua auto.

METANFETAMINA - L'ultimo pusher a finire in manette è stato un giovane universitario. E' stato trovato dai militari in possesso di alcune dose di metanfetamina, anche decine di grammi di marijuana. La merce è stata sequestrata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE CONDANNE - Tre dei quattro pusher sono stati condannati a 8 mesi di reclusione, al quarto, in attesa della definizione del processo, gli arresti domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Miss Roma 2020: in 15 per l'ambita corona. Domenica la premiazione a Frascati

  • Ai funerali Willy arriva 'Er Brasile', Minnocci respinto all'ingresso: "Trattato come bandito, ma volevo solo portare fiori"

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento