Favale di Tivoli: spaccia marijuana ai giardinetti davanti i bambini

Il giovane, non ancora maggiorenne, agiva insieme a un gruppo di persone nascondendo la droga sotto le panchine. Il pusher fermato in via Jacopo Sansovino

Non ha ancora compiuto 18 anni ma frequentava assiduamente i giardini pubblici di Favale, piccola frazione del Comune di Tivoli. Una presenza dovuta non all'incontro con amici e conoscenti ma allo spaccio di marijuana. Il pusher è un giovane romeno fermato dalla Polizia, nel pomeriggio di venerdì 14 marzo, insieme a un connazionale. A concludere l'operazione gli agenti della squadra investigativa dell’Ufficio di Polizia di Villalba Guidonia, diretto dalla dottoressa Maria Chiaramonte.

LA SEGNALAZIONE -  L' osservazione dei giardini di via Jacopo Sansovino è iniziata dopo che i cittadini avevano denunciato la presenza di alcuni romeni dediti allo spaccio di stupefacenti. Vendita e consumo di droga avvenivano infatti davanti agli occhi dei bambini che giocavano nel parco.

LO SPACCIO - Durante il controllo, gli agenti hanno potuto constare concretamente ciò che accadeva in quello che per molti è solo un luogo di svago. Ad attirare l'attenzione un gruppo si ragazzi e in particolare il giovane identificato poi come un minorenne di nazionalità romena. Dopo essere stato avvicinato da altre persone, il pusher infatti  ha preso furtivamente degli involucri dal proprio marsupio e li ha consegnati all'acquirente di turno.

L'INTERVENTO - Finita la vendita, il minore ha tolto il restante stupefacente dal suo marsupio e lo ha messo in pacchetto di sigarette, posizionandolo poi sotto una panchina. Nel momento in cui stava per lasciare il posto in compagnia di un connazionale, gli agenti hanno deciso di intervenire.

IL FERMO - Una volta bloccato, il ragazzo ha lasciato cadere a terra un contenitore in cellophane che conteneva circa  1.45 grammi marijuana. Addosso aveva anche 35 euro divisi in banconote di piccolo taglio, probabilmente frutto dell'attività di spaccio.

DROGA NEL PACCHETTO DI SIGARETTE - Contemporaneamente al primo intervento degli investigatori, altro personale ha bloccato i giovani rimasti nei giardini pubblici e ha recuperato la droga contenuta nel pacco di sigarette nascosto sotto la panchina. Si tratta di cinque involucri contenenti ognuno circa 1.50 grammi di marijuana.

LA PERQUISIZIONE DELL'APPARTAMENTO - Dopo il fermo, gli agenti hanno perquisito anche la casa del minorenne. L'abitazione ha restituito materiale per il confezionamento delle dosi di stupefacente.

LA DENUNCIA - Concluse le indagini, il giovane romeno è stato denunciato per il reato di detenzione al fine di spaccio di stupefacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento