Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Spaccio di droga in palestra: l’hashish nascosto sopra il tetto della sauna

La scoperta della polizia in un locale al Tiburtino

Foto d'archivio

Spaccio di droga in palestra al Tiburtino dove la polizia ha sequestrato hashish e cocaina. Sono stati gli investigatori della Squadra Mobile a concentrare la loro attenzione nel quadrante nord est della Capitale dove erano stati monitorati strani movimenti all’interno di una palestra di zona.

In tale contesto i poliziotti hanno notato un particolare via vai da parte di persone che, entrate all’interno del locale, ne fuoriuscivano poco dopo, destando  il sospetto che questi non fossero entrati per allenarsi. Dopo alcuni giorni di osservazione è stata effettuata una perquisizione locale all’interno dei luoghi alla presenza del titolare, un 61enne che, spontaneamente, ha consegnato ai poliziotti alcune dosi di cocaina custodite nelle proprie tasche.

Lo stesso, successivamente, ha condotto gli agenti presso lo spogliatoio femminile dove, occultato sopra il tetto della sauna lì presente, era celato quasi mezzo chilo di hashish. Lo stupefacente nascosto era raggiungibile mediante una apposita fessura fatta creare ad hoc nella struttura. All’esito delle operazioni l’uomo è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio e sottoposto al giudizio per direttissima.

Nei confronti del locale saranno valutate le opportune sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga in palestra: l’hashish nascosto sopra il tetto della sauna

RomaToday è in caricamento