rotate-mobile
Cronaca Torre Maura

Un milione di dosi di hashish 'Inter' e 'Dragon Ball' pronte ad invadere Roma

I carabinieri, complessivamente, hanno sequestrato 87 chili di hashish nascosti nella cantina della nonna. A finire in manette un 29enne

Nascondeva 87 chili di hashish dal quale si potevano ricavare un milione di dosi. Stupefacente diviso in tre tipi, quello 'Inter', il 'Dragon Ball' e il 'Red Magic'. Nomi che ne definivano anche la provenienza, presumibilmente dal Marocco, e rendevano la qualità del "fumo" riconoscibile ai clienti che poi ne compravano ancora. 

Una strategia di marketing che ha funzionato almeno fino al blitz dei carabinieri del nucleo operativo della compagnia Casilina che, dopo una indagine, hanno arrestato un romano di 29 anni, accusato di detenzione ai fini di spaccio. I militari erano sulle tracce del giovane che aveva trasformato la zona di Torre Maura come "sua" piazza di spaccio, già da qualche mese. 

I carabinieri in borghese lo hanno notato a bordo di un'auto a noleggio in sosta mentre, appoggiato al finestrino lato guida, stava discutendo con un altro uomo. A quel punto è scattato il blitz. In macchina sono stati trovati 15 grammi di hashish pronti per la vendita. A quel punto, i carabinieri hanno esteso la perquisizione anche nell'appartamento del 29enne dove sono stati trovati, nella camera da letto e nascosti in un sacchetto di plastica da cucina, un involucro con 50 grammi della stessa sostanza.

Il "tesoro" però era in cantina. La perquisizione è poi proseguita in una cantina di proprietà della nonna, ma usato dal ragazzo. All'interno c'erano 87 chili di hashish in gran parte ancora sigillati, alcuni dei quali riportanti la sigla 'Inter', un altro con l'immagine di un personaggio di Dragon Ball e altri con la scritta 'Red Magic'.

Nomi dati per renderli riconoscibili e appetibili al clienti che, telefonicamente, scrivendo il nome del prodotto ordinavano le dosi poi consegnate dallo stesso 29enne. I carabinieri, che hanno sequestrato anche due telefonini, continueranno le indagini per determinare la filiera dello spaccio e da chi il 29enne comprava l'hashish per poi rivenderlo. Dopo la convalida dell'arresto, il pusher è stato portato in carcere in attesa del giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un milione di dosi di hashish 'Inter' e 'Dragon Ball' pronte ad invadere Roma

RomaToday è in caricamento