rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Esquilino / Via Luigi Pianciani

Lo spacciatore che ingoia dosi di eroina per non farsi arrestare

Il 39enne fermato mentre spacciava all'Esquilino

Ha ingoiato delle dosi di eroina per non farsi arrestare, ma non è stato sufficiente. A finire in manette è stato uno spacciatore fermato in flagranza di reato a vendere sostanza stupefacente nella zona dell'Esquilino.

Sono stati gli agenti del locale commissariato a chiudere il cerchio attorno al pusher, dopo essere venuti a conoscenza che un cittadino del Gambia era dedito allo spaccio di droga nelle zone di piazza Vittorio Emanuele II e via Principe Eugenio. 

In particolare i poliziotti, durante un servizio apposito, hanno notato il 39enne dirigersi con fare sospetto in via Luigi Pianciani, dove ha incontrato una persona. Nel momento in cui gli agenti si sono avvicinati per accertare se vi fosse una cessione di sostanza stupefacente, i due hanno tentato di fuggire, ma mentre uno di loro è riuscito ad allontanarsi frettolosamente facendo perdere le tracce, il 39enne è stato fermato e sottoposto a controllo di polizia. 

La perquisizione personale ha permesso di rinvenire 8,11 grammi di hashish e da referto medico è stato riscontrato che l’uomo aveva ingoiato 8 involucri contenenti 5,30 grammi di eroina. Dopo l’udienza di convalida all’uomo è stata applicata la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo spacciatore che ingoia dosi di eroina per non farsi arrestare

RomaToday è in caricamento