menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagini di repertorio

Immagini di repertorio

Parco Campagna, il giro di eroina scoperto dalle mamme: 25 euro per un "pezzo"

Già in passato residenti avevano denunciato attività illecite e bivacchi. Lunedì un pusher che vendeva eroina a giovani è stato arrestato

Un parco pubblico trasformato in una piazza di spaccio dell'eroina dove giovani, soprattutto della zona nord est di Roma, andavano a comprare lo "sballo". Cifre modiche, per una dose: un "pezzo", infatti, veniva venduto a 25 euro. A denunciare il giro dello spaccio sono state le mamme che, insieme ai loro figli, frequentano il parco Andrea Campagna di via Filippo Meda a Monti Tiburtini.

Arrestato un pusher

E così, proprio grazie alle tante denunce, il caso è finito sul tavolo della squadra di polizia giudiziaria del commissariato di Porta Pia diretto da Angelo Vitale che ha disposto una serie di appostamenti. Un servizio di controllo, anche in borghese, vecchio stampo che nella giornata di ieri ha permesso di arrestare un pusher. L'uomo è stato pizzicato proprio mentre cedeve nell'area dell'ex parco Meda, un "pezzo" di eroina ad una giovane romana.

In passato risse nel parco

Il commerciante della droga è stato così bloccato, prorio mentre mamme e bambine stavano passeggiando nell'area verde. Chi indaga ha inoltre assicurato ai genitori dei piccoli che amano giocare in quello spiazzo, controlli e una presenza continua nella zona. Già in passato residenti avevano denunciato lo stato di degrado del parco, teatro di numerose risse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento