Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Monti / Via Cavour

Lo spaccio si è spostato in metro: preso pusher su un vagone. E' il secondo caso in poche ore

Il 36enne è stato fermato dopo aver ceduto due dosi di eroina ad un consumatore

Lo spaccio corre sui binari sotterranei della linea metropolitana. A poche ore dall’arresto di un 26enne del Mali, sorpreso a spacciare eroina nei pressi della stazione metro Cipro, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un altro pusher, 36enne del Gambia, senza fissa dimora e con precedenti specifici, ‘pizzicato’ a spacciare all’interno della metropolitana linea B, all’altezza della fermata Cavour.

Impegnati in specifici servizi antidroga a bordo delle linee metropolitane della Capitale, i Carabinieri hanno notato l’uomo cedere due involucri, contenenti 2 grammi di eroina, ad un 55enne originario della provincia di Lecce ma residente a Roma.

I due, approfittando del poco affollamento dei vagoni, si sono appartati in un angolo e hanno scambiato la droga con una banconota di 50 euro, ma non si sono accorti di essere seguiti dai Carabinieri, in servizio in abiti civili, che li tenevano d’occhio.

Una volta fermato, il pusher è stato perquisito e trovato in possesso del denaro appena ricevuto e altri 240 euro, ritenuto provento dell’attività di spaccio.

L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo, mentre l’acquirente è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, quale assuntore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo spaccio si è spostato in metro: preso pusher su un vagone. E' il secondo caso in poche ore

RomaToday è in caricamento