Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Il ragazzo che spaccia ecstasy rosa e francobolli di lsd

Nella camera da letto del giovane pusher, i carabinieri hanno anche rinvenuto una pistola scacciacani

Spacciava ecstasy rosa e francobolli di lsd, un allucinogeno di origine sintetica. A fermarlo i carabinieri di Castelnuovo di Porto che lo corso 23 maggio lo hanno arrestato. A finire nei guai un 24enne originario di Roma, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il continuo andirivieni di persone, verosimilmente assuntori, nelle vicinanze dell’abitazione dell’indagato aveva già da tempo attirato l’attenzione dei carabinieri di Castelnuovo di Porto che, dopo un breve servizio di osservazione per essere sicuri che il ragazzo fosse in casa, hanno operato una perquisizione di iniziativa nel corso della quale si sono trovati di fronte ad un vero e proprio minimarket della droga.

L'arrestato, infatti, deteneva un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti, varie e decisamente poco comuni: in una busta di cellophane conservata in frigorifero erano contenuti circa 700 grammi di anfetamine sotto forma di una sostanza gelatinosa di colore bianco, in una cassaforte erano custodite 40 pasticche di ecstasy di colore rosa e circa 60 francobolli intrisi di lsd, un allucinogeno di origine sintetica.

Nella camera da letto del 24enne, i carabinieri hanno anche rinvenuto una pistola scacciacani priva del tappo rosso e completa di una trentina di cartucce a salve. Al termine delle operazioni, l’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ragazzo che spaccia ecstasy rosa e francobolli di lsd
RomaToday è in caricamento