Spaccio di droga social al Collatino: le prenotazioni tramite WhatsApp

In casa del 24enne i carabinieri hanno sequestrato un chilo fra hashish e marijuana

Immagine di repertorio

Spaccio social al Collatino dove i carabinieri hanno arrestato un 24enne trovandolo con oltre un chilo fra hashish e marijuana in casa. Le prenotazioni tramite chat WhatsApp hanno poi portato i militari nell’abitazione di due clienti del giovane. 

In particolare sono stati i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur ad arrestare un operaio romano di 24 anni, e due suoi “clienti”, un cittadino del Marocco di 24 anni e un romano 25enne, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 24enne operaio, al termine di un servizio di osservazione è stato controllato dai Carabinieri in viale Giovanni Battista Valente, nei pressi del portone del suo condominio. Sin da subito il ragazzo si è mostrato nervoso, comportamento che ha spinto i militari ad estendere il controllo anche al suo domicilio.

Al termine della perquisizione i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 693 grammi di hashish e 331 grammi di marijuana, già suddivisi in dosi, e un bilancino di precisione con tutto il materiale utile al confezionamento delle dosi. Successivamente, i militari hanno controllato lo smartphone del 24enne e, dopo aver visionato le conversazioni presenti all’interno di una applicazione di messaggistica, hanno individuato i due “clienti” destinatari della droga ed hanno fatto scattare un blitz presso le rispettive abitazioni.

L’esito delle perquisizioni ha permesso di rinvenire: a casa del 24enne marocchino, 38 grammi tra hashish e marijuana, già suddivisi in dosi e la somma contante di 2.300 euro, mentre a casa del 25enne romano, 30 grammi di hashish e la somma contante di 5.000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tre arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Atac, Coronavirus: ecco come chiedere i rimborsi per gli abbonamenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento