Cronaca Via di Lunghezzina

Lunghezza: in attesa dei clienti in auto, pusher nei guai

L'uomo è stato sopreso dalla polizia in via di Lunghezzina. Un secondo spacciatore è stato invece arrestato in via Giolitti

Lo hanno sorpreso a Lunghezza mentre aspettava 'clienti' a bordo della sua auto. A finire nei guai un romano di 30 anni, poi fermato dagli agenti del commissariato Casilino con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il fermo intorno alle 23:00 di domenica 30 luglio in via di Lunghezzina. Sequestrati circa 30 grammi tra hashish e marijuana, 470 euro in contanti e materiale per il confezionamento.  

Spaccio di droga in via Giolitti

Poco prima, intorno alle 18:00 sempre di ieri, sempre la polizia ha arrestato un nigeriano di 35 anni per spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale. Sorpreso dagli agenti del commissariato Viminale mentre cedeva della marijuana in via Giolitti, il 35enne ha tentato con violenza di sottrarsi all’arresto. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lunghezza: in attesa dei clienti in auto, pusher nei guai

RomaToday è in caricamento