Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Esquilino / Via Giovanni Giolitti

Esquilino: pusher di marijuana offre 1000 euro ai carabinieri per evitare l'arresto

Il tentativo di corruzione dopo il fermo in via Giolitti. Le manette ai polsi di un pusher di 33 anni

Ha offerto 1000 euro ai carabinieri che lo avevano 'pizzicato' a spacciare marijuana nel tentativo di evitare l'arresto. Un tentativo di corruzione finito male per un 33enne cittadino del Gambia, arrestato dai Militari della Stazione Roma Aventino nel corso di alcuni controlli antidroga nei pressi della Stazione Termini.

PUSHER DI MARIJUANA - Ieri sera 29 gennaio, in via Giolitti, zona Esqulino, i militari hanno notato lo straniero mentre cedeva una dose di marijuana e lo hanno arrestato e l’acquirente, anche lui identificato, è stato segnalato alla Prefettura in qualità di assuntore. Il pusher, a seguito della perquisizione, è stato trovato in possesso di ulteriori 20 grammi di marijuana e di 200 euro in denaro contante, probabile provento della sua attività illecita, tutto sequestrato dai Carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esquilino: pusher di marijuana offre 1000 euro ai carabinieri per evitare l'arresto

RomaToday è in caricamento