Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Marconi / Piazza Enrico Fermi

Vendevano cocaina alle feste sulla spiaggia, due arresti

I pusher di 23 e 24 anni fermati in piazza Enrico Fermi dagli agenti di polizia. Indosso anche hashish e marijuana

Viaggiavano a bordo dei taxi per non destare sospetto e poter trasportare la cocaina da vendere alle feste sulle spiaggie del litorale romano. Una attività scoperta nella serata di domenica dagli agenti di polizia del commissariato San Paolo che hanno arrestato due giovani di 23 e 24 anni, romano il primo originario della Tunisia il secondo, trovati in possesso di 81 dosi di cocaina già pronte per la vendita al dettaglio. I due sono sono ora accusati del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

IN ATTESA DEL TAXI - I poliziotti, durante un servizio di controllo del territorio finalizzato alla repressione dei reati inerenti lo spaccio di droga, hanno notato i due giovani nei pressi di piazza Enrico Fermi, zona Marconi, e si sono insospettiti quando, alla vista delle divise, hanno tentato di allontanarsi. Raggiunti e fermati per un controllo i due hanno dichiarato agli agenti che stavano aspettando un taxi per andare ad una festa in spiaggia sul litorale romano.

81 'PEZZI' DI COCAINA INDOSSO - Dalle verifiche effettuate dagli agenti su i nomativi, i due sono risultati pregiudicati per reati inerenti lo smercio di stupefacenti. Approfondito l’accertamento, uno dei due è stato trovato in possesso di 2 involucri nascosti negli slip, contenenti 81 'pezzi' di cocaina, oltre ad alcuni pezzi di marijuana e hashish.  

IN MANETTE - Addosso al 24enne invece, è stata trovata  la somma di 80 euro in banconote di vario taglio, successivamente sequestrata in quanto probabile provento dell’attività di spaccio. Accompagnati in ufficio per i due sono scattate le manette

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendevano cocaina alle feste sulla spiaggia, due arresti

RomaToday è in caricamento