rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Spaccio di cocaina a conduzione familiare: in manette moglie, marito e zio

Rivenuti e sequestrati anche 20mila euro

Spaccio di cocaina ed eroina a conduzione familiare al Laurentino dove gli agenti di polizia hanno arrestato moglie, marito e zio. I tre sono stati ammenettati nel corso di un’attività d’indagine volta al contrasto dello spaccio di droga dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Esposizione che hanno scoperto un fiorente mercato per la vendita di sostanze stupefacenti. Circa 20mila euro in contanti e diverse dosi di sostanza rinvenuta e sequestrata a casa dei due coniugi e dello zio, residenti nella stesso stabile.

Spaccio a condizione familiare 

Gli investigatori, che da giorni si erano appostati sotto casa , avevano notato un continuo viavai di persone e così hanno deciso di procedere con un controllo negli appartamenti. Entrati nell’abitazione dei coniugi, identificati per un marocchino di 49 anni ed una donna, romana di 44 anni, gli agenti hanno rinvenuto solo diverse dose di droga tra cocaina ed eroina, pronte per lo smercio istantaneo e circa 1500 euro in contanti, provento dell’attività illecita.

Deposito della droga a casa dello zio

Inoltre, scoperta sui cellulari una chat, che i due utilizzavano per comunicare con lo zio il quale  aveva messo a disposizione il suo appartamento come "deposito" dello stupefacente. Qui infatti, sono state rinvenute ulteriori dosi di cocaina ed eroina e, in una cassettina in metallo di colore verde, circa 20 mila euro in contanti suddivisi in vario taglio.

Tre arresti

I tre, tutti con precedenti di polizia, accompagnati negli uffici del commissariato Esposizione per la redazione degli atti di rito, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di cocaina a conduzione familiare: in manette moglie, marito e zio

RomaToday è in caricamento