rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
0 °
Don Bosco

Spaccia cocaina dalla finestra di casa, nuovi guai per Armando Casamonica

Il 49enne è stato sorpreso dai carabinieri in flagranza di reato

Gravato da un divieto di dimora nel Comune di Roma non solo non si era allontanato dalla città ma continuava a spacciare quella stessa cocaina che lo scorso mese di maggio gli era costata l'arresto. A finire nuovamente nei guai per lo stesso reato Armando Casamonica, sorpreso dai carabinieri a cedere delle dosi di 'polvere bianca' dalla finestra di casa al Don Bosco. 

L'arresto, in flagranza di reato, lo scorso martedì quando i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Casilina, venuti a conoscenza dell'attività dell'appartenente alla famiglia sinti, hanno atteso in servizio borghese che Armando Casamonica facesse un passo falso. Un'attesa che ha dato i suoi frutti quando il 50enne si è affacciato dalla finestra di un appartamento del popoloso quartiere del Municipio Tuscolano per spacciare della cocaina ad un cliente. 

Fermato nel momento dello scambio i carabinieri lo hanno trovato in possesso di 50 grammi di cocaina, poco meno di 2mila euro (possibile provento dell'attività di spaccio), un bilancino e materiale per il taglio ed il confezionamento della droga. L'uomo è stato quindi arrestato, dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia cocaina dalla finestra di casa, nuovi guai per Armando Casamonica

RomaToday è in caricamento