Cronaca

Arrotondano lo stipendio spacciando cocaina, coniugi in manette: sequestrate 150 dosi

L'operazione congiunta da parte della Polizia Locale e della Polizia di Stato. La droga trovata in un appartamento all'Alberone

Arrotondavano lo stipendio spacciando cocaina. Per questo una coppia di conviventi è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di oltre 150 dosi di cocaina ed altre sostanze stupefacenti. E' il risultato di un'operazione congiunta tra la Polizia Locale di Roma Capitale unità PICS ed il commissariato Appio della Polizia di Stato, in un appartamento nella zona dell'Alberone. 

Gli agenti, al termine dell'attività di indagine, hanno eseguito una perquisizione nell'appartamento dei due, un uomo di nazionalità italiana di 65 anni e una donna di 50. 

All'interno sono stati trovati bilancini di precisione, denaro contante e bustine per il confezionamento delle dosi. 

La coppia è stata arrestata. Al termine del processo con rito direttissimo i due sono stati accompagnati alla Casa Circondariale di Rebibbia, dove l'uomo e la sua compagna dovranno scontare la pena stabilita, rispettivamente di 4 e 2 anni e 8 mesi.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrotondano lo stipendio spacciando cocaina, coniugi in manette: sequestrate 150 dosi

RomaToday è in caricamento