rotate-mobile
Cronaca Quadraro / Viale dell'Acquedotto Alessandrino

Torpignattara: a bordo della sua auto spaccia cocaina e hashish, arrestato

Il pusher, in casa, nascondeva un panetto di cocaina di circa 100 grammi, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento delle dosi. Denunciata la sua compagna

Vendeva droga utilizzando la sua auto come base di spaccio. Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Esposizione, hanno arrestato, per spaccio e detenzione di stupefacenti, un tunisino di 27 anni, con vari precedenti di Polizia e denunciato per gli  stessi reati, la sua compagna.

L'uomo, a bordo della sua auto, insieme alla compagna, si fermava in via dell'Acquedotto Alessandrino, per incontrarsi con un "cliente". Gli agenti, appena hanno visto lo scambio droga/soldi, sono intervenuti.

Nell'auto hanno trovato un sacchetto contenente alcune dosi di eroina e cocaina pronte per la vendita, mentre alla donna è stata sequestrata la somma di 450 euro, quale probabile provento dell'attività illecita.

Sequestrato anche il telefono del tunisino, sulla cui utenza vi era tra l’altro il numero di cellulare dell'acquirente. I poliziotti, quindi con l’ausilio di un'unità cinofila della Questura, hanno perquisito l'abitazione della coppia.

Nascosto, all'interno di un ripiano a scomparsa della cucina, hanno sequestrato un panetto di cocaina di circa 100 grammi, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento delle dosi.

Inoltre sempre nella cucina, nascoste tra le tazzine da caffè sono state sequestrate altre 6 dosi di cocaina e un secondo bilancino di precisione, un coltello e una scatola con circa 40 grammi di hashish.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torpignattara: a bordo della sua auto spaccia cocaina e hashish, arrestato

RomaToday è in caricamento