Cronaca

Spaccio al Quarticciolo: arrestati tre pusher

Fermato anche un "evaso" dai domiciliari: in tasca dosi di cocaina

Quarticciolo piazza di spaccio aperta. Anche in questi giorni i carabinieri stanno monitorando attentamente il quartiere del V municipio. Nella notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina hanno arrestato tre giovani – un 17enne e un 27enne romani e un 29enne del Marocco – tutti con precedenti, “pizzicati” a spacciare in via Ugento all’incrocio con via Manfredonia.

Nello specifico, il cittadino marocchino è stato sorpreso mentre cedeva le dosi di droga ad un acquirente “protetto” dai due giovani romani che fungevano da “vedette”.

Dopo un breve inseguimento, i tre complici sono stati bloccati e trovati in possesso di 6 involucri termosaldati, contenenti cocaina e 80 euro in contanti.

Degli arrestati, il minore è stato accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza Minori in via Virginia Agnelli, mentre i maggiorenni sono stati trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Sempre al Quarticciolo, qualche ora prima, i Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste hanno notato e riconosciuto in strada, in via Ostuni, un 45enne romano che doveva trovarsi agli arresti domiciliari per precedenti reati di droga. L’uomo che, senza alcuna autorizzazione, si è allontanato dalla sua abitazione nello stesso quartiere, è stato immediatamente bloccato. Nelle sue tasche, i Carabinieri hanno rinvenuto due dosi di cocaina, sequestrate. L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio al Quarticciolo: arrestati tre pusher

RomaToday è in caricamento