rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Tor Bella Monaca / Via Giacinto Camassei

Lo spaccio in tre mosse di via Camassei: la droga nascosta nel passamano di una scala di accesso

Tratti in arresto due romani di 28 e 43 anni e un marocchino di 26. Sequestrate inoltre dosi di cocaina ed hashish ed un importo di 995 Euro

Tre mosse, tre persone, tutte addette allo spaccio di via Camassei, una delle roccaforti di Tor Bella Monaca. La scoperta da parte degli agenti del commissariato Romanina. Una formazione collaudata, dai compiti quasi militari. 

All’angolo dello stabile di via Camassei si posizionava la ‘vedetta/palo’ con un berretto rosso, il quale con cenni del capo o indicazioni del braccio, indirizzava successivamente i clienti verso altre 2 persone poste ad una distanza di 20 metri e posizionate all’interno di un vialetto interno con la ‘mansione’ di pusher. Dopodiché uno di essi, una volta ricevuto il denaro, dava il via libera all’altro per andare a recuperare la dose, occultata all’interno di un passamano posto nella scaletta di accesso alla Scala A. 

A bloccare il collaudato ’ingranaggio’ è intervenuto il personale del commissariato Romanina, il quale al termine del mirato servizio di osservazione ha tratto in arresto due romani di 28 e 43 anni e un marocchino di 26. Sequestrate inoltre dosi di cocaina ed hashish ed un importo di 995 Euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo spaccio in tre mosse di via Camassei: la droga nascosta nel passamano di una scala di accesso

RomaToday è in caricamento