Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Cave

Aspettano che esca e lo fermano, in casa un chilo di marijuana

L'attività antidroga effettuata dai carabinieri a Cave. In casa del 23enne anche materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente

Immagine di repertorio

Hanno atteso che uscisse da casa per fermarlo e sottoporlo a perquisizione personale e domiciliare. A finire nella rete dei carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Palestrina, nell’ambito dei servizi tesi alla prevenzione ed alla repressione dei reati contro gli stupefacenti disposti dal superiore Comando, un 23enne di Cave, Comune dei Monti Prenestini, poi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana.

MARIJUANA IN CASA - I militari che ormai da tempo seguivano il giovane prenestino con accurati servizi di pedinamento, osservazione e controllo hanno atteso la sua uscita da casa per fermarlo e sottoporlo a perquisizione personale e domiciliare. Nel corso delle operazioni i carabinieri hanno rinvenuto ben occultato quasi un chilo di marijuana, un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento e un’ingente somma di denaro frutto dell’attività illecita del ragazzo.

RITO DIRETTISSIMO - Espletate le formalità di rito l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Palestrina in attesa di essere giudicato con rito direttissimo innanzi la competente

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aspettano che esca e lo fermano, in casa un chilo di marijuana

RomaToday è in caricamento