rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Africano / Via di Villa Chigi

Il pusher trovato con hashish e marijuana fuori dall'ingresso del liceo

Indosso al 35enne droga e denaro contante

Era seduto sul suo scooter fuori dal liceo del quartiere. Un ragazzo troppo in là con l'età rispetto agli adolescenti che frequentano l'istituto superiore del Salario, quartiere della Roma bene. Una presenza che non è passata inosservata alla polizia che lo ha poi arrestato dopo averlo trovato in possesso di hashish e marijuana. 

Sono stt9i gli agenti del commissariato Vescovio, mentre transitavano su via di Villa Chigi, a notare il pusher che, sul suo scooter, sostava con fare sospetto all’ingresso del liceo di zona. Fermato poco dopo, il ragazzo ha volontariamente confessato di essere in possesso di un diverso quantitativo di droga, oltre 300 grammi tra hashish e marijuana, e 1200 euro di dubbia provenienza. Il 35enne italiano è stato così arrestato e, a seguito di convalida, sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Cocaina in casa a Primavalle

Nell'ambito delle attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti sono invece stati i poliziotti del commissariato Primavalle ad arrestare un’italiana di 54 anni poiché, a seguito di perquisizione domiciliare effettuata presso la sua abitazione, sono stati rinvenuti oltre 750 grammi di cocaina. Il processo, tenutosi con rito abbreviato, si è chiuso con una sentenza di condanna a 1 anno e 8 mesi.

Cocaina in auto 

Gli agenti del commissariato Flaminio Nuovo hanno arrestato 2 uomini di 38 e 34 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Durante un servizio volto alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti i due sono stati fermati a bordo di un’autovettura e, a seguito di perquisizione, sono stati rinvenuti un involucro in cellophane trasparente contenente 100 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina e 725 euro in contanti. Nei confronti dei due uomini è stata applicata la misura degli arresti domiciliari.

Agenti minacciati con un coltello

Infine, i poliziotti del commissariato Appio, sospettando la presenza di un’attività di spaccio di stupefacenti all’interno di un appartamento di un 24enne italiano, hanno deciso di eseguire una perquisizione domiciliare nonostante la ferma opposizione dell’uomo, che ha anche minacciato gli agenti con un coltello. All’interno dell’appartamento sono stati trovati 85 grammi di hashish e 17 grammi di marijuana, oltre a materiale per il confezionamento delle dosi. L’uomo è stato arrestato e, a seguito di convalida, è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pusher trovato con hashish e marijuana fuori dall'ingresso del liceo

RomaToday è in caricamento