rotate-mobile
Cronaca Esquilino / Piazza dell'Esquilino

Spaccata in gioielleria: banda usa Fiat Panda coma auto-ariete

La banda scappata prima dell'arrivo della polizia

Una volta erano gli autocarri. Furgoni cassonati lanciati in retromarcia in grado di spaccare una vetrata blindata. Ma anche macchine da lavoro come muletti e bobcat. Naturalmente tutti rubati poco prima e destinati a essere danneggiati causa spaccata. Bande di ladri che hanno poi scoperto che erano sufficienti anche le auto, più facili da "reperire", allo scopo. Toyota, Alfa Romeo, Mercedes, Bmw ma anche suv. Infine le utilitarie, in particolare le Fiat, prima le Punto e poi le Panda. Proprio quest'ultimo modello di vettura è stata utilizzata per l'ennesimo colpo notturno dei ladri. Nel mirino una gioielleria poco distante da Termini. 

I ladri sono entrati all'opera la notte fra domenica e lunedì. Arrivati a bordo di due vetture, uno dei malviventi ha lanciato la Panda di retromarcia contro la vetrata dell'esercizio commerciale che si trova in piazza dell'Esquilino. Un furto che oltre che rumoroso ha fatto scattare l'allarme.

Tanto è bastato a mettere in fuga i ladri, scappati a bordo di una seconda macchina. Sul posto sono intervenute le volanti della questura di Roma e gli investigatori della polizia scientifica, a caccia di tracce lasciate dalla banda. La Fiat Panda è risultata naturalmente rubata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccata in gioielleria: banda usa Fiat Panda coma auto-ariete

RomaToday è in caricamento