rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Carceri, l'allarme del garante dei detenuti: "Ferragosto affollato"

A fronte di una capienza di 4.661 posti, sono 7.154 i detenuti che passeranno il 15 agosto nelle celle delle 14 carceri della regione

Mai più un Ferragosto con le carceri sovraffollate. La denuncia viene dal garante dei detenuti del Lazio, Angiolo Marroni, che scrive: "A fronte di una capienza di 4.661 posti, sono 7.154 i detenuti che passeranno il 15 agosto nelle celle delle 14 carceri della regione".

Scrive Marroni: "Fra sovraffollamento, mancanza di personale, strutture fatiscenti e risorse inadeguate, la situazione è pericolosamente vicina al punto di non ritorno".

La fiducia di Marroni si sofferma sul 'decreto Cancellieri' per quanto riguarda il miglioramento delle condizioni nelle carceri ed il ritorno ad una pena in grado di agevolare il trattamento e il reinserimento sociale del detenuto, nel solco dell'art. 27 della Costituzione.

Ma i numeri dicono che nel Lazio, a differenza della situazione nazionale, non si sono ancora visti gli effetti. "A quanto risulta al mio ufficio nelle ultime settimane nelle carceri della regione sono arrivati molti detenuti provenienti da sfollamenti effettuati da ogni parte d'Italia. Gli sfollamenti sono il frutto di una politica sbagliata, che da un lato testimonia che nel Lazio la qualità della vita in carcere è migliore che nel resto d'Italia, grazie alle iniziative messe in campo anche da questo ufficio per migliorare la situazione, ma dall'altro non tiene conto del principio della territorialità della pena".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carceri, l'allarme del garante dei detenuti: "Ferragosto affollato"

RomaToday è in caricamento