Sotto casa della ex minaccia tutta la famiglia, arrestato un 31enne

L'ex fidanzato è stato arrestato con le accuse di atti persecutori, resistenza a pubblico ufficiale e violazione delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale

Una storia d'amore finita male lo scorso mese di marzo, ha portato la sua ex a tornare a casa dei genitori. Lui, che non ha accettato la fine del rapporto, ha iniziato così a minacciarla.

Una situazione che ha portato all'arresto, nella mattinata di ieri, di un romano di 31 anni, pregiudicato e sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno per pregressi reati.

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sono dovuti intervenire alle prime luci dell'alba di ieri nei pressi di un condominio nei pressi di piazzale Metronio, dove un'accorata telefonata al 112 fatta dal papà della ragazza indicava la presenza dell'ex fidanzato della figlia che stava citofonando insistentemente, urlando minacce e offese di ogni genere contro la sua famiglia.

I militari, arrivati sul posto, hanno notato il giovane che, alla vista delle gazzelle, ha tentato di nascondersi tra le auto in sosta, poi, una volta scoperto, ha iniziato a inveire anche contro i carabinieri cercando più volte lo scontro fisico.

Considerata la situazione, il ragazzo è stato ammanettato e messo in sicurezza a bordo dell'auto. Le vittime, a quel punto, si sono lasciate andare ad un lungo sfogo con i militari, in cui hanno denunciato mesi di vessazioni messe in atto nei loro confronti dal 31enne che li ha costretti a modificare radicalmente le proprie abitudini di vita e a vivere nel terrore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ex fidanzato rancoroso, arrestato con le accuse di atti persecutori, resistenza a pubblico ufficiale e violazione delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale, è stato portato nel carcere di Rebibbia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento