rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Commercianti contro l'ordinanza antimovida: il Tar del Lazio sospende la proroga

Lo ha comunicato oggi il Tar del Lazio: il provvedimento, con il quale il 16 marzo scorso il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha prorogato per altri sei mesi, fino al 30 settembre prossimo, l'ordinanza antialcol, è sospeso

Il Tar del Lazio ha sospeso il provvedimento con il quale il 16 marzo scorso il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha prorogato per altri sei mesi, fino al 30 settembre prossimo, l'ordinanza antialcol con la quale è stato fatto divieto di vendita al dettaglio, o per asporto, di bevande alcoliche dopo le ore 23, e divieto di somministrazione e di consumo di bevande alcoliche su strade pubbliche o aperte al pubblico transito, dalle ore 23 alle ore 6, nelle zone della movida capitolina.


A rivolgersi al tribunale sono stati l'associazione 'Riprendiamoci la notte' e ottanta commercianti del centro storico della capitale sostenendo che "uno strumento così incisivo deve essere supportato da una motivazione più precisa e consistente. Per il Campidoglio la motivazione c'era ed era quella di "tutelare - si leggeva in una nota - l'incolumità e la quiete pubblica nelle zone della città interessate dalla movida notturna".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercianti contro l'ordinanza antimovida: il Tar del Lazio sospende la proroga

RomaToday è in caricamento