menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Offriva un caffè 'corretto' e derubava i venditori ambulanti: arrestata donna 48enne

La truffatrice senza fissa dimora si fingeva una cliente e iniziava a conversare. Sedate le vittime, toglieva loro oggetti d'oro e portafogli

Un caffè può aiutare a rigenerarsi, ma non quello 'fatale' di una 48enne che narcotizzava le sue vittime per derubarle. La donna, senza fissa dimora, è stata fermata dalla Polizia nel pomeriggio di ieri 16 marzo nelle campagne di Cisterna di Latina. Adesso è in stato di arresto.

I COLPI - Il copione dei furti era sempre lo stesso. Vittime prescelte i venditori ambulanti, specie di sesso maschile e della zona sud di Roma. La truffatrice si avvicinava con una scusa e, fingendosi una cliente, iniziava a conversare. Raggiunta la necessaria confidenza, restava una sola cosa da fare: offrire loro un caffè 'corretto' con un potente sonnifero. A questo punto la donna entrava in azione e rubava oggetti in oro e portafogli. I venditori in semi-incoscienza non potevano far altro che assistere impotenti alla rapina, prima di cadere in un sonno profondo.

IL RICONOSCIMENTO - Sono riusciti a fermarla però le descrizioni contenute nelle denunce e le testimonianze. Soprattutto sono stati i riconoscimenti fotografici da parte dei commercianti 'sedati' ad aiutare gli investigatori del Commissariato Romanina, diretto dal dr. Domenico Condello. Grazie a questi infatti i poliziotti sono risaliti all’identità della donna che era stata già coinvolta in episodi simili.

LA RICERCA DELLA DONNA - Dopo aver richiesto all’autorità giudiziaria l’emissione di un provvedimento di custodia cautelare in carcere, sono scattate le operazioni di ricerca. Gli agenti impegnati a pedinare il presunto compagno della 48enne nelle campagne di Cisterna di Latina, hanno successivamente trovato e fermato la rapinatrice. Durante l'operazione sono state sequestrate anche diverse confezioni di medicinali.

IL FERMO - La donna è stata accompagnata negli uffici del Commissariato Romanina, dov'è stata arrestata per il reato di rapina. Le indagini proseguiranno per verificare eventuali episodi analoghi non ancora denunciati dalle sue vittime.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento