Cronaca Torre Spaccata / Via Aufidio Namusa

Aprono libretto postale e ci versano banconote false, coppia in manette

I carabinieri hanno sequestato 100 banconote da 50 euro. Il versamento alle Poste dell'Alessandrino

A seguito di una segnalazione giunta al 112, i Carabinieri della Stazione Roma Alessandrina hanno arrestato, in flagranza di reato, una coppia di cittadini della Bielorussia, lei di 41 anni, babysitter, lui di 29, nullafacente, domiciliati a Roma, con l’accusa di spendita di banconote false in concorso.

Soldi falsi alle Poste di Alessandrino 

I due si sono presentati presso l’ufficio postale di via Aufidio Namusa, zona Alessandrino, per aprire un libretto di risparmio dove versare dei soldi contanti che portavano al seguito. Dopo aver provveduto a tutte le incombenze burocratiche per l’apertura del libretto, i due hanno consegnato allo sportello 82 banconote da 50 euro. 

Impiegata chiama il 112

L’impiegata ha notato immediatamente che quelle banconote erano strane. Il sospetto è divenuto realtà quando ha infilato i soldi nella validatrice che ha confermato la falsità di tutte le banconote. Cercando di non destare sospetti, la dipendente ha informato la responsabile dell’ufficio Postale che ha subito chiamato il 112.

Cento banconote da 50 euro false 

In pochi minuti i militari hanno raggiunto l’ufficio e bloccato la coppia. Le banconote sono state sequestrate. Successivamente i militari hanno esteso la perquisizione presso l’abitazione dei due dove sono state rinvenute e sequestrate ulteriori 18 banconote da 50 euro false.

Coppia in manette 

Dopo l’arresto i due, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati trasferiti presso il loro domicilio in regime degli arresti domiciliari, in attesa di essere accompagnati in Tribunale per l’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aprono libretto postale e ci versano banconote false, coppia in manette

RomaToday è in caricamento