La replica di Snodo Mandrione: "Nostre attività all'aperto. Diffuse notizie inesatte"

"In questi giorni abbiamo letto notizie totalmente inesatte sull'Associazione Snodo Mandrione APS che dobbiamo precisare"

E' Snodo Mandrione l'associazione culturale trasformata in discoteca e chiusa dalla Polizia di Stato sabato. La comunicazione da parte delle forze dell'ordine, senza rivelare il nome (anche RomaToday non aveva reso pubblico il nome), reso pubblico dalla stessa associazione. 

Contestualmente l'associazione ha voluto replicare alle contestazioni che riportiamo qui

"Oltre alle condizioni in cui si trovavano i clienti, assembrati e senza dispositivi di protezione, non era stato designato nessun addetto alla sorveglianza che facesse rispettare il distanziamento interpersonale adeguato, rispetto alla capienza del locale di circa 400 metri quadri".

Di seguito la replica. 

In questi giorni abbiamo letto notizie totalmente inesatte sull'Associazione Snodo Mandrione APS che dobbiamo precisare:

1 - all'atto del controllo della Polizia di Stato erano presenti nel nostro allestimento INTERAMENTE all'aperto circa 160 associati distribuiti su una superficie di 1.000 metri quadrati, su un’area complessiva di 2.200 mq.

2 - tra i soci presenti, sempre solo ed esclusivamente nello spazio all’aperto, 80 erano intenti a ballare e, tra loro alcuni non usavano la mascherina;

3 - Nel nostro Circolo come da comunicazione ampiamente diffusa non è permesso l'accesso ai non soci. Tutti i presenti erano regolarmente iscritti all'associazione, il palco non era in funzione e non vi era nessuno spettacolo in corso, coreutico, teatrale o tanto meno un concerto; 

4 - l'unica attività in corso era la diffusione di musica attraverso mezzo meccanico in fase calante dato l'approssimarsi della chiusura della sede Associativa.

5- Snodo Mandrione Estate utilizza solo ed esclusivamente aree all’aperto

Essendo l'Associazione Snodo Mandrione un’organizzazione seria, non contestiamo la sanzione amministrativa ricevuta e i cinque giorni di chiusura impostaci, trascorsi i quali Giovedì 23 luglio 2020 riapriremo i nostri spazi agli associati. Verranno ritenuti responsabili del mancato rispetto delle normative nazionali e regionale anti Covid i soci che, per la loro superficialità, hanno comportato la chiusura della sede associativa.

Su quanto accaduto, ci assumiamo ogni responsabilità, ma non comprendiamo le ragioni per cui sono stati aggiunti incisi sugli organi di stampa che nulla hanno a che fare con la verità dei fatti e dei comportamenti di un'Associazione che ha fatto suo il motto "tutelando te stesso, tuteli anche gli altri" e che, attraverso il proprio impegno sociale e mutualistico ha garantito raccolte fondi e distribuzione di pacchi alimentari durante il lockdown fino a oggi, rivolgendosi alle persone svantaggiate colpite economicamente dal CoronaVirus. 

Anche la programmazione -rivolta solo e unicamente ai tesserati Arci di Roma- presenta serate di commemorazione, promozione dei diritti Lgbt e raccolta fondi per acquisto di pacchi alimentari come ampiamente documentato sui nostri canali di comunicazione.  

Siamo sbalorditi di come tanti organi di stampa abbiano diffuso la notizia senza opportunamente verificare il reale dato delle contestazioni. Aver letto in alcuni casi che la nostra struttura ha un'ampiezza di 400 mq o che le attività si fossero svolte al chiuso in questi mesi, dà l’idea della disinformazione effettuata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualunque socio di Snodo Mandrione APS sa che nel periodo estivo operiamo in uno spazio di oltre 2200 mq all'aperto. Invitiamo anche i giornalisti a visionare il nostro spazio e a partecipare alle nostre iniziative che, come detto, ripartiranno Giovedì 23 Luglio con il consueto palinsesto di attività diurne e attività serali rivolte ai nostri soci che aderendo al nostro Statuto ne accettano i valori fondanti: il benessere delle persone, la promozione della cultura e le sue forme espressive, creative, di formazione e di produzione e fruizione culturale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Prova a scavalcare ma rimane infilzato: muore per infezione in ospedale. I genitori denunciano i medici

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento