Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Trastevere / Via di Porta Portese

Tenta di vendere smartphone a prezzi stracciati al mercato di Porta Portese, erano rubati

Sorpreso dai carabinieri il ladro li ha aggrediti ma è poi stato arrestato. In manette è finito un 39enne

Domenica movimentata al mercato di Porta Portese. Impiegati in un servizio preventivo, i Carabinieri della Stazione Roma Porta Portese hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, un cittadino marocchino di 39 anni, dopo essere stato fermato tra le bancarelle del mercato, con tre smartphone di dubbia provenienza.

I Carabinieri, in servizio in borghese, hanno notato l’uomo avvicinare alcuni passanti e mostrare loro i due telefoni di ultima generazione del valore complessivo di oltre 500 euro.

Smartphone rubato mercato Porta Portese 4-2

Diretti verso l’uomo, i militari hanno sentito il “venditore improvvisato” offrire gli apparecchi al prezzo di soli 80 euro e, insospettiti, lo hanno bloccato per un controllo.

Il 39enne non ha saputo fornire la precisa provenienza della refurtiva che è stata sequestrata ma durante la sua identificazione ha aggredito i due Carabinieri nel tentativo di eludere il controllo. Bloccato e ammanettato è stato portato in caserma, dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo.

I Carabinieri, che hanno denunciato l’uomo per ricettazione, proseguono gli accertamenti per risalire ai proprietari degli oggetti sequestrati.

Smartphone rubato mercato Porta Portese 1-2


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di vendere smartphone a prezzi stracciati al mercato di Porta Portese, erano rubati

RomaToday è in caricamento