Smaltiva rifiuti senza autorizzazione, sigilli ad una autocarrozzeria: denunciata una 69enne

L'intera area e 15 tra auto e moto trovate all'interno, sono state sottoposte a sequestro penale

Aveva trasformato la sua autocarrozzeria in un centro di smaltimento di rifiuti. Il tutto senza autorizzazioni. Nella giornata di ieri, i carabinieri di Tor Bella Monaca e gli agenti della Polizia Locale Città Metropolitana di Roma Capitale del distaccamento territoriale di Roma Ovest, hanno apposto i sigilli ad una carrozzeria di via Prenestina Nuova tra Colle del Sole e Osteria dell'Osa.

All'esito dei controlli in materia ambientale è infatti emerso che nella carrozzeria si effettuava "un'attività di raccolta, trasporto, recupero, smaltimento, commercio ed intermediazione di rifiuti in mancanza della prescritta autorizzazione", spiegano gli investigatori.

Per questi motivi, il legale rappresentante della società titolare dell'autocarrozzeria – una romana di 69 anni, incensurata – è stata denunciata a piede libero mentre l'intera area adibita a capannone, nonché 15 tra auto e moto trovate all'interno, sono state sottoposte a sequestro penale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

Torna su
RomaToday è in caricamento