Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Madre rivuole la figlia:sit-in di protesta davanti al Tribunale dei minori

Dopo la separazione la figlia è stata affidata a una casa famiglia. Quest'oggi il sit in di protesta organizzato dall'associazione Donne per la sicurezza Onlus

Si è svolto stamane un sit-in davanti al Tribunale dei minori di solidarietà verso il caso di una giovane madre che rivuole la figlia attualmente affidata ad una casa famiglia. La vicenda riguarda una donna di 31 anni e la propria figlia di :; "Dal dicembre scorso mia figlia è in una casa famiglia perché il giudice dopo la separazione ha stabilito che la conflittualità con il mio ex compagno non la fa vivere in un contesto sereno - ha raccontato la donna - ma è assolutamente falso. La bambina stava bene, andava a scuola, era serena. Ora invece piange, protesta e si dispera ogni volta che la chiamo al telefono. E posso farlo solo tre volte a settimana. Una sola volta a settimana posso andarla a trovare, per un'ora e mezza. Mi chiede di tornare a casa e non sappiamo cosa fare".

La donna accusa l'ex compagno di aver chiesto di mandare la figlia in una casa famiglia, con la prospettiva di darla poi in adozione, solo per vendicarsi. Il presidio è stato organizzato dall'associazione Donne per la sicurezza Onlus e vi hanno partecipato una decina di persone, tra cui madri protagoniste di casi analoghi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madre rivuole la figlia:sit-in di protesta davanti al Tribunale dei minori

RomaToday è in caricamento