Sassi contro i bus a Tor Bella Monaca, i sindacati: "Pronti ad azioni eclatanti"

Le lettere a firma Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Sul, Faisa e Fast recapitate negli uffici del sindaco Marino: "Non vorremo dover scegliere tra la sicurezza e l'espletamento del servizio stesso"

Il bus danneggiato a Tor Bella Monaca

La goccia che ha fatto traboccare il vaso. A meno di 24 ore dal raid vandalico messo in atto da un "gruppo di adolescenti" che nel tardo pomeriggio di ieri 10 febbraio hanno preso a sassate quattro mezzi pubblici della Linea 20 che transitavano in viale dell'Archeologia a Tor Bella Monaca danneggiandone due e rompendone i finestrini, i sindacati di categoria dicono "Basta" ed inviano due diversi fax all'ufficio del sindaco Ignazio Marino per la "Sicurezza della circolazione dei mezzi di superficie".

VANDALI A TOR BELLA MONACA - I vandali si sono messi all'opera nel tardo pomeriggio di ieri quando, all'altezza del civico 106 di viale dell'Archeologia, hanno cominciato a lanciare oggetti contro i nuovi autobus 'rossi'  che dalla metro Anagnina arrivano sino al popoloso quartiere del VI Municipio delle Torri. Bilancio: due finestrini rotti, tanta paura tra i passeggeri ed i conducenti, e due autobus nuovi della 'Linea Roma' costretti alla riparazione nei depositi della Capitale.

FAX DI FAST - La prima richiesta di messa in sicurezza della Linea da parte del sindacato Fast (Ferrovieri, Autoferrotranvieri e Appalti Ferroviari). Una lettera chiara, indirizzata oltre che al sindaco anche all'assessore Improta, al prefetto Giuseppe Pecoraro ed ai vertici di Atac nella quale si chiede un intervento urgente "delle istituzioni e delle autorità competenti che riporti la sicurezza a livelli sostenibili. Non vorremo dover scegliere tra la sicurezza delle linee in oggetto e l'espletamento del servizio stesso". "Qualora non si addivenisse a soluzioni reali e immediate - si legge ancora nella missiva del Fast - che garantiscano la messa in sicurezza dell'esercizio delle Linee bus sia gestite da Atac spa che da Roma Tpl scarl (...) saranno attuate tutte le iniziative necessarie alla risoluzione di questo annoso e forse sottovalutato problema".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SINDACATI UNITI - Copione simile quello esposto sempre al sindaco e alle autorità competenti a firma Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Sul e Faisa: "Le Rus - si legge nella nota - della rimessa Atac Tor Sapienza chiedono con fermezza che vengano presi risolutivi provvedimenti in merito ai fatti avvenuti il giorno 10/02/2014 alle 19,30 circa in via dell'Archeologia". "Visti i continui atti vandalici - conclude la nota congiunta dei sindacati - e le aggressioni che pregiudicano la sicurezza e l'incolumità dell'utenza e dei conducenti, gli operatori di esercizio della rimessa Tor Sapienza attueranno, in caso del ripetersi di tali episodi, tutte le forme di lotta previste dalla legge 146/90 che tutela la sicurezza di esercizio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento