Cronaca

Morto a 33anni il musicista Simone Massarut: lutto ai Castelli Romani

Il giovane bassista, originario di Velletri, si è spento in ospedale dopo un malore improvviso

Velletri e i Castelli Romani sotto choc per la morte di Simone Massarut, musicista 33enne molto noto nella zona proprio per il suo talento come bassista.

Massarut è morto per complicanze sopraggiunte dopo un aneurisma cerebrale. Era stato ricoverato in ospedale dopo essersi sentito male all’improvviso, e negli ultimi giorni le sue condizioni sono drasticamente peggiorate sino a quando è apparso chiaro che non c’erano purtroppo più speranze di ripresa.

I familiari e la compagna, sconvolti dal dolore, hanno dato il via libera alla donazione degli organi, che dopo l’espianto contribuiranno a salvare la vita a pazienti in attesa di trapianto.

Massarut, originario di Velletri, da qualche tempo si era trasferito ad Aprilia. Diplomato al liceo scientifico Landi di Velletri, per anni ha suonato insieme con i Big Chedars al fianco dei fratelli Graziano e Lorenzo Cedroni. Proprio Graziano Cedroni ha voluto ricordare l’amico e collega su Facebook: “Ogni parola risulterebbe inutile e superflua. Che la terra ti sia lieve. Ciao Simo’”.

Decine i messaggi di cordoglio alla notizia della morte del 33enne. Una cerimonia funebre è stata fissata per giovedì 23 aprile alle 11 nell’area del Dopolavoro Ferroviario di Velletri, in piazza Martiri d’Ungheria. I familiari hanno chiesto, per ricordarlo, una donazione all’Avis di Velletri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto a 33anni il musicista Simone Massarut: lutto ai Castelli Romani
RomaToday è in caricamento