Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Parco Leonardo, la morte di Simone: genitori e amici sconvolti

Tra la disperazione e l'incredulità gli amici e i parenti di Simone Costa, morto dopo un pugno a Parco Leonardo. La madre: "Non è possibile"

Un ragazzo, Simone Costa, ha perso la vita mentre un suo amico e coetaneo è stato arrestato perché ritenuto il presunto responsabile del pugno alla tempia che ha ucciso il ragazzo. Ora sia i genitori che gli amici del giovane sono sconvolti: "Eravamo in sala giochi e abbiamo sentito delle urla - racconta un'amica del ragazzo - siamo corsi fuori e abbiamo visto Simone a terra. Abbiamo provato subito a soccorrerlo e con dei fazzoletti gli tamponavo il sangue che usciva dal naso mentre un altro amico gli teneva la testa. Poi sono arrivati anche dei vigilantes a soccorrerlo e quasi subito è arrivata l'ambulanza che poi l'ha portato via".

Questo drammatico episodio è accaduto ieri alle 18 a Parco Leonardo, centro commerciale della capitale e anche nuovo quartiere residenziale costruito da poco alle porte di Roma. Tutto sarebbe nato per motivi sciocchi, una sigaretta a quanto pare e poi lo scherzo forse degenerato in lite o uno scherzo poi finito in tragedia; ma questo è ancora da stabilire.

Fuori del pronto soccorso si sono radunati amici e parenti di Simone, ancora sconvolti dalla notizia che in breve tempo ha fatto il giro di Fiumicino grazie ai social network, come ammettono loro stessi. Tra abbracci e lacrime, qualcuno trova la forza di raccontare quello che sa. "Siamo disperati - dice un ragazzo - non abbiamo ancora capito cosa sia successo realmente: qualcuno dice che in realtà stavano scherzando tra di loro e poi è successo qualche cosa". Le urla della signora Michela, la madre della vittima, arrivano fino al cortile. "Simone, Simone; non è possibile, non si fanno queste cose". A darle sostegno c'è il marito Stefano, accompagnato dalla nonna, dalla sorellina e da tanti altri parenti di Simone. All'uscita del mezzo della polizia mortuaria con il cadavere del ragazzo, gli amici lanciano un lunghissimo applauso, mentre molti scandiscono il suo nome. Ora Simone non c'è più, per colpa di una sigaretta”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Leonardo, la morte di Simone: genitori e amici sconvolti

RomaToday è in caricamento