rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Esquilino / Via Principe Amedeo

Esquilino: sim telefoniche con prestanome al call center

La scoperta in un'attività commerciale di via Principe Amedeo. Le schede recuperate ammontano a 334. Arrestato il titolare

Oltre trecento sim telefoniche di diversi gestori intestate a soggetti prestanome. Questo quanto trovato dai Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone, a seguito di un normale controllo ad un call center di via Principe Amedeo, nel quartiere Esquilino. Qui i militari dell'Arma hanno arrestato un 26enne cittadino del Bangladesh, titolare dell’attività ed un 28enne connazionale, che lavora come dipendente all’interno del locale, entrambi vecchie conoscenze delle forze dell’ordine, con l’accusa d ricettazione.

DOCUMENTI E SIM -  I carabinieri nel corso del controllo, all’interno dell’attività commerciale, hanno rinvenuto 15 documenti d’identità intestati a cittadini stranieri, di cui 4 denunciati smarriti e 334 sim telefoniche di vari gestori, tutte attive ed intestate a cittadini stranieri, presumibilmente prestanomi.

INDAGINI - Sono in corso ulteriori indagini da parte dei Carabinieri per accertare se i documenti e le sim telefoniche fossero destinate a soggetti per l’utilizzo nella commissione di reati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esquilino: sim telefoniche con prestanome al call center

RomaToday è in caricamento