Scoperta base di sim card "pulite": erano usate da chi non voleva essere rintracciato

L'attività d’indagine dei Carabinieri è partita dalla denuncia sporta da una donna che, casualmente, era venuta a conoscenza del fatto che alcune persone stavano utilizzando delle sim card a lei intestate

Aveva messo in piedi una base per lo smistamento di sim card pulite, vendute chi avesse il bisogno di non essere rintracciato facilmente, intestando contratti di attivazione delle nuove schede telefoniche ad ignari cittadini, clienti del suo negozio, di cui aveva gli estremi dei documenti di riconoscimento.

E' questo il giro d'affari losco messo in piedi da un 44enne romano, pregiudicato, titolare di un centro di telefonia nella zona di Villa Gordiani. A scoprire la sua base sono stati i carabinieri della Stazione Roma Prenestina che hanno dato esecuzione ad un decreto di perquisizione, emesso dall'Autorità Giudiziaria.

L'attività d’indagine dei Carabinieri è partita dalla denuncia sporta da una cittadina straniera che, casualmente, era venuta a conoscenza del fatto che alcune persone stavano utilizzando delle sim card a lei intestate, ma che mai aveva provveduto ad attivare.

Grazie agli accertamenti, è emerso che le attivazioni delle schede erano state completate nello stesso centro di telefonia, di proprietà del 44enne.

Nel coso della perquisizione, i militari dell'Arma hanno rinvenuto un migliaio di fotocopie di documenti di cittadini che si erano rivolti al negozio come effettivi clienti. Inoltre, durante il controllo, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato venti schede telefoniche intestate ad uno stesso cittadino straniero, potenzialmente pronte per essere illecitamente vendute.

L'uomo, che era stato già denunciato tre volte negli ultimi 4 anni per intestazione fittizia di utenze telefoniche, dovrà rispondere di sostituzione di persona.

La sua comprovata reiterazione del reato ha consentito ai Carabinieri di apporre i sigilli al centro di telefonia e di inviare all’Autorità Amministrativa la richiesta di revoca della licenza di vendita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PIAZZA DANTE - I Carabinieri appongono i sigilli  (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

  • Centro commerciale Maximo, salta l'inaugurazione: le insegne sono coperte e sull'apertura cala il silenzio

  • Coronavirus, ecco perché Roma è messa meglio di altre grandi città: i numeri spiegati dagli esperti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento