rotate-mobile
Cronaca

Abusi edilizi nel locale: sigilli ad un ristorante di Trastevere

Ne dà notizia la Presidente del Primo Municipio Sabrina Alfonsi

Sigilli ad un ristorante a Trastevere. Ne danno notizia la Presidente del Primo Municipio, Sabrina Alfonsi e l'Assessora al Commercio Tatiana Campioni che, in una nota congiunta, commentano un'operazione dei Vigili del I Gruppo della Polizia Locale.

L'intervento è stato effettuato dopo che l'Ufficio Tecnico del I Municipio ha riscontrato la non regolarità del locale dal punto di vista urbanistico – edilizio, "in quanto lo stesso risulta al catasto suddiviso in tre unità indipendenti, mentre nella documentazione allegata all’autorizzazione per l'attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande viene rappresentato come locale unico, e per le variazioni effettuate non risultano dichiarati i relativi titoli edilizi", si legge nella nota.

"Tra l'altro, i locali in questione appartengono ad unità edilizie diverse, per le quali le N.T.A. del Piano Regolatore vietano l'accorpamento. - continua la nota - "Si tratta di un escamotage che purtroppo abbiamo registrato di frequente nel Centro Storico, dove i locali vengono adeguati in modo abusivo, senza ottenere i relativi permessi edilizi, allo scopo di aggirare le norme di tutela che sono piuttosto rigide".

Su questa base è stato emanato un provvedimento Dirigenziale con il quale è stata dichiarata la "decadenza dell'autorizzazione alla somministrazione".

"Un'efficace azione di contrasto a queste pratiche illegali può essere realizzata soltanto attraverso la costituzione di un Ufficio Speciale – al quale stiamo lavorando - e, nelle more, mediante una efficace azione di coordinamento tra i vari uffici ed il potenziamento degli stessi, in termini di risorse umane e strumentali", concludono Alfondi e Campioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi edilizi nel locale: sigilli ad un ristorante di Trastevere

RomaToday è in caricamento