Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Sicurezza stradale, è guerra allo ‘sballo’: decurtati 630 punti

Nelle ultime ore controlli con etilometri e drug test in tutte le principali arterie della Capitale. Preoccupante il bilancio del blitz: 34 denunce e 23 patenti ritirate per un totale di 393 contravvenzioni

Servizi di prevenzione e controllo alla circolazione stradale sono stati svolti nelle ultime ore dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sulle principali arterie stradali della Capitale. I militari, avvalendosi degli etilometri e dei “drug-test” hanno effettuato numerosi accertamenti per verificare lo stato psico-fisico degli automobilisti in transito.

Il bilancio dei controlli è di 34 persone denunciate a piede libero che dovranno rispondere, a vario titolo, di guida in stato di ebbrezza e sotto effetto di sostanze stupefacenti, guida senza patente perché mai conseguita o addirittura già revocata e porto di oggetti atti ad offendere.
Sono state inoltre ritirate 23 patenti, 40 carte di circolazione mentre sono state elevate complessivamente 393 contravvenzioni al Codice della Strada, che hanno comportato la decurtazione di 630 punti patente. Sessantasei i veicoli sottoposti a fermo o sequestro amministrativo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza stradale, è guerra allo ‘sballo’: decurtati 630 punti

RomaToday è in caricamento