rotate-mobile
Cronaca

Termini, la droga dei kamikaze nascosta nell'accendino

I carabinieri hanno arrestato un uomo, sequestrato materiale per il confezionamento della droga e un foglio su cui lo spacciatore aveva annotato la contabilità della sua attività illecita

Nascondeva lo shaboo, la droga dei kamikaze, in un accendino. Ieri pomeriggio, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Centro hanno arrestato un filippino di 37 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato a piede libero, per lo stesso reato, una connazionale di 32 anni. Entrambi sono disoccupati e con precedenti.

I militari hanno controllato la coppia in piazza dei Cinquecento, trovandoli in possesso di 2,5 grammi di shaboo, parte dei quali contenuti in un accendino modificato. Nella loro disponibilità è stata trovata anche la somma contante di 330 euro, ritenuto provento della pregressa illecita attività.

Vista la situazione, i Carabinieri hanno voluto estendere le verifiche anche nella stanza di un hotel della zona dell’Esquilino dove risultava domiciliato l’uomo: qui, i militari hanno rinvenuto materiale per il confezionamento della droga e un foglio su cui lo spacciatore aveva annotato la contabilità della sua attività illecita.

Il 37enne è stato trattenuto in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini, la droga dei kamikaze nascosta nell'accendino

RomaToday è in caricamento