Nascondevano lo shaboo nei microfoni del karaoke, arrestati 

Sono quattrocentocinquanta i grammi di cristalli di anfetamina trovati a due uomini di 42 e 45 anni. Gli arresti da parte dei carabinieri

Una voce stupefacente. Erano nascosti nei microfoni per il karaoke i 450 grammi di shaboo trovati dai carabinie del Nucleo Investigativo di Roma nel corso di un servizio antidroga,. I militari dell'Arma hanno arrestato due cittadini filippini di 45 e 42 anni, entrambi incensurati, trovati in possesso dei cristalli di metanfetamina, droga comunemente conosciuta come ice o shaboo.  E’ considerata una droga etnica perché  molto diffusa nella comunità filippina.

DROGA DIFFUSA NELLE FILIPPINE  -  Seguendo i movimenti di altri cittadini filippini, noti come assuntori di questo tipo di stupefacente, i Carabinieri sono giunti ai due, che lavorano come lavapiatti, e presso la loro abitazione hanno ritrovato lo stupefacente. Nello specifico, la sostanza ritrovata dai Carabinieri era nascosta in alcuni microfoni per karaoke.

A ROMA NEI MICROFONI - Non si esclude che lo stesso metodo di occultamento della sostanza sia stato utilizzato per farla giungere nella Capitale dalle Filippine. Entrambi arrestati, i due cittadini filippini sono stati condotti in carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento