Un B&B come base per preparare lo shaboo da spacciare a Termini, sequestrate 1176 dosi

La droga veniva poi rivenduta a Termini. In manette una 30enne

Lo shaboo sequestrato dai carabinieri all'Esquilino

Pensava di passare inosservata agli occhi dei Carabinieri del Nucleo Scalo Termini che, la scorsa sera, hanno fermato una cittadina cinese di 30anni, mentre attendeva un connazionale all’interno della stazione ferroviaria, per effettuare uno “scambio” di shaboo. L’atteggiamento nervoso della donna, già nota alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi nel mondo degli stupefacenti, ha fatto incuriosire i militari ed hanno deciso di sottoporla ad un controllo.

Sul posto i Carabinieri hanno rinvenuto nella borsa della donna, occultate all’interno di una custodia per occhiali da sole uno scatolo di un farmaco, alcune bustine contenenti circa 120 grammi di shaboo, pronte per essere cedute. La successiva perquisizione, eseguita dai militari presso la camera di un bed and breakfast di via Rattazzi, dove la donna usava come domicilio, ha portato al rinvenimento ad altro materiale utile al confezionamento di dosi di droga.

L’arrestata è stata accompagnata in caserma dove resterà in attesa del rito direttissimo, dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.  Le successive anali effettuate dal R.I.S di Roma, hanno consentito di appurare che lo stupefacente, una volta tagliato avrebbe portato al confezionamento di 1176 dosi e, immesse sul mercato avrebbero fruttato circa 29.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento