Sgombero a Torre Spaccata: blindati in strada e occupanti sui tetti

La palazzina era stata occupata dai Movimenti due mesi e mezzo fa, insieme ad altri sei palazzi. In via di Torre Spaccata l'ultimo che ancora non era stato sgomberato

Foto dal profilo Twitter Sportello RAM

Blindati schierati che circondano il palazzo e un centinaio di persone che tentano la resistenza sui tetti. Sgombero in corso a Torre Spaccata, nella palazzina occupata lo scorso 7 aprile, ultima roccaforte rimasta di quel blitz dei Movimenti a un anno dallo Tsunami Tour 2013. 

La polizia è giunta sul posto questa mattina per allontanare le famiglie che più di due mesi vivono all'interno della palazzina. Sui social network continui aggiornamenti e notizie sull'operazione in corso. 

Si legge sulle bacheche dei Movimenti: "A #torrespaccata la celere entra fino all'ultimo piano. 150 persone resistono sul tetto! #stopsgomberi #nopianocasa @sportelloram". I Blocchi Precari Metropolitani denunciano su twitter l'impossibilità per fotografi e giornalisti "di avvicinarsi per documentare lo sgombero". 

Così un'occupante ai microfoni di Radio Onda Rossa racconta la mattinata: "Sono arrivati all'improvviso, non ce lo aspettavamo perché non siamo dei criminali, siamo tutte famiglie, ci sono anche bambini piccoli, invalidi, disabili e non siamo solo stranieri, ci sono anche italiani. Noi non vogliamo stare in strada, siamo stufi". 

"Facciamo appello a tutti che noi qui siamo impauriti, non sappiamo dove andremo, non c'è un'altra alternativa, non avevamo altra possibilità che occupare, e comunque non abbiamo preso la casa di nessuno, questi spazi erano vecchi uffici abbandonati da anni". 

IL 7 APRILE - Via di Torre Spaccata è nella lista dei sei stabili presi d'assalto dai Movimenti il 7 aprile, giornata di mobilitazione contro il decreto Lupi e il governo Renzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da Colle degli Abeti a Ostiense alla Montagnola tutte le occupazioni sono state sgomberate il giorno stesso, con eccezione di via Castiglione. Qui i blindati sono arrivati qualche giorno dopo e il bilancio dell'operazione fu pesante: agenti e occupanti feriti, cariche, e l'occupazione della sala del consiglio municipale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

  • Ciclabile Tuscolana, investiti due fratelli. Il padre: "Più che una bike lane è una preferenziale per scooter"

  • Metro B, Castro Pretorio e Policlinico chiudono per la sostituzione della scale mobili

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento