Cronaca Alessandrino / Via Ostuni

Quarticciolo: sgomberato locale dell'Ater, era occupato da una famiglia con tre minori

Il blitz in via Ostuni da parte dei vigili urbani con l'ausilio della polizia

Vivevano in un locale commerciale di proprietà dell'Ater. Dopo averlo occupato abusivamente, per renderlo abitabile hanno effettuato dei lavori, anche questi abusivi. Da tempo su alcuni locali al piano terra di via Ostuni 7, si erano concentrate le attenzioni dell'Autorità Giudiziaria. 

Sgombero occupazione in via Ostuni 

Oggi, alle prime luci del giorno, al termine delle indagini, al Quarticciolo si è presentata la polizia locale. Gli uomini del V Gruppo Prenestino, diretti dal dottor Mario De Sclavis, hanno apposto i sigilli e sequestrato il locale. Sgomberata la famiglia romena che viveva all'interno. Padre, madre e tre minori sono stati censiti dalla sala operativa sociale ed entreranno nel circuito dell'accoglienza del Campidoglio

Occupazione sgomberata in via Ostuni 

Sul posto anche personale della Polizia di Stato, per garantire l'ordine pubblico. Lo sgombero però si è svolto senza particolari resistenze.

La denuncia di Asia Usb

Il sindacato Asia Usb condanna l'accaduto: "Al Quarticciolo è caccia ai poveri" esordisce la nota. "
E' vergognosa l'azione compiuta questa mattina dalle forze di polizia, accorse in numero spropositato per sgomberare una famiglia formata da una madre e tre bambini, rei di essersi ritagliati un'abitazione di fortuna dentro uno scantinato abbandonato e inutilizzato di uno stabile Ater. Questa volta a giustificare lo sgombero non c'è stata neanche l'ipocrita motivazione del rispetto della graduatoria, giacché non si tratta di un appartamento ma di locali seminterrati.
 La lotta all'abusivismo che le amministrazioni e la magistratura romana stanno conducendo da diverso tempo ha nel mirino la popolazione più in difficoltà, senza riguardo verso donne, minori o anziani. 
Asia Usb lancia un appello a tutte le realtà democratiche ed ai movimenti sociali per contrastare questa campagna di odio, ottenere una sanatoria in tutto il patrimonio immobiliare pubblico e l'acquisizione di stabili e strutture per sopperire all'enorme fabbisogno di alloggi che c'è nella nostra città". 
 

Sgombero occupazione via Ostuni 2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarticciolo: sgomberato locale dell'Ater, era occupato da una famiglia con tre minori

RomaToday è in caricamento