rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Tor Tre Teste / Via Angelo Viscogliosi

'TsunamiTour', occupazioni del 6 aprile: movimenti sgomberati a Tor Tre Teste

Agenti e blindati in via Viscogliosi, di fronte all'edificio occupato lo scorso 6 aprile dai movimenti per il diritto all'abitare, durante lo TsunamiTour. Diffonde la notizia Dinamopress, organo stampa vicino ai movimenti

E la minaccia diventa realtà. Alemanno aveva chiesto al Prefetto sgomberi immediati per i nove palazzi occupati il 6 aprile dai movimento per il diritto all'abitare, durante lo Tsunami Tour. Le pattuglie questa mattina hanno sgomberato l'occupazione di Tor Tre Teste, in via Angelo Viscogliosi. A diffondere la notizia è Dinamopress, organo stampa vicino ai movimenti.

Si legge sul sito: "La polizia ha completamente militarizzato la zona e cerca di impedire a chiunque di avvicinarsi al palazzo, ma gli occupanti si sono barricati all'interno e resistono. Blindati e celere anche in prossimità dell'hotel occupato a San Basilio". La resistenza però dura poco e dopo un'ora si legge: "Cadute ultime barricate, occupanti trascinati via di peso, malmenati, trascinati per i capelli". Gli occupanti si sono riuniti davanti allo stabile, accerchiato, come ci testimoniano i presenti, da una ventina di blindati. Chiedono una conferenza stampa e un'assemblea ma ancora, a quanto diffuso, non hanno ottenuto il via libera.

Intorno alle 12 era partito un corteo di protesta dal Metropoliz, in via Prenestina 913 che alle 12 e 40 (come documentato da Dinamopress che sta aggiornando in tempo reale), è arrivato sotto l'occupazione. Solidarietà agli occupanti anche in rete dove l'appello sta girando ovunque: "Chi può vada a dare supporto (via Viscogliosi, terzo ponte, zona tor tre teste, sotto l'elicottero)".

Sgombero a Tor Tre Teste - FOTO DI DINAMO PRESS

Così raccontano la vicenda dagli ambienti coinvolti. "Con un grande dispiegamento di forze di polizia - si legge in una nota stampa - le 100 famiglie che dal 6 aprile occupavano lo stabile abbandonato di via Viscogliosi, terzo ponte, a Tor Tre Teste, stanno per essere sgombrate. Nella totale indifferenza della politica, questa notte centinaia di donne, vecchi e bambini sono condannati a dormire per strada.

Contro questo crudele atto di macelleria sociale, il Coordinamento Cittadino di Lotta per la Casa e i Blocchi Precari Metropolitani convocano immediatamente una conferenza stampa: al momento le donne vengono trascinate per i capelli in strada tra le grida strazianti dei bambini. Questa è la Roma che vogliono palazzinari, speculatori e politici corrotti. È questo sta accadendo ora a Tor Tre Teste: tutti gli organi dell'informazione democratica sono chiamati a intervenire".

Una delegazione dei Movimenti sta andando in Prefettura. "Chiederemo assistenza per le famiglie sgomberate - ci spiega Paolo Di Vetta edei Blocchi Precari Metropolitani - e cercheremo di capire quali sono le intenzioni delle forze dell'ordine. Tor Tre Teste è l'unico sgombero o il primo di una lista? E il sindaco che fine ha fatto?  La sua assenza e il suo disinteresse qualificanol'intervento come un'operazione esclusivamente di polizia, senza alcun riguardo per le famiglie coinvolte".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'TsunamiTour', occupazioni del 6 aprile: movimenti sgomberati a Tor Tre Teste

RomaToday è in caricamento