Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Monteverde / Via della Nocetta

Monteverde: liberate le ville occupate dai clochard a Villa Pamphili

L'intervento della Polizia Locale e della Polizia di Stato alla Casina Rossa e alla Casetta dei Monti

Una delle ville liberate a Villa Pamphili

La Casina Rossa e la Casetta ai Monti. Questi i due storici edifici posti all'interno di Villa Pamphili liberati questa mattina dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale con le due ville di Monteverde usate come insediamenti abusivi da una trentina di senza fissa dimora. Il blitz da parte degli agenti del Gruppo Monteverde, diretti dal dottor Mario De Sclavis, coadiuvati da personale del Pics, della Polizia di Stato e della Sala Operativa Sociale del Comune di Roma con il personale che ha perlustrato tutta la Villa, dall'accesso di piazzale Marthin Luther King sino a via della Nocetta. 

CASINA ROSSA - Durante i controlli sono stati individuati due insediamenti. Il primo all'interno della Casina Rossa, dove ignoti avevano forzato il cancello d'ingresso, occupato le stanze e apposto catene e lucchetti nuovi. Entrati all'interno i 'caschi bianchi' hanno trovato materassi, masserizie ed altri oggetti con le stanze occupate da una decina di persone.

CASETTA AI MONTI - In un secondo edificio, la Casetta ai Monti, anch'essa di proprietà di Roma Capitale, circa 20 persone ignote avevano occupato tutte le stanze. Anche qui erano presenti materassi, suppellettili, resti di cibo, numerose bottiglie vuote, una cucina da campo, candele per illuminazione, e altro materiale di poco valore. I locali sono poi stati sgomberati e sigillati alla presenza di funzionari della Sovrintendenza Capitolina. Gli operatori dell'Ama presenti sul posto, hanno poi provveduto a smaltire tutti i materiali in discarica.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monteverde: liberate le ville occupate dai clochard a Villa Pamphili

RomaToday è in caricamento