rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Centro Storico / Via Giovanni Mario Crescimbeni

Baracche e degrado si spostano di pochi metri: a Colle Oppio tornano i vigili

Di questa mattina il blitz dei vigili urbani sul lato di via Crescimbeni. Nonostante l'operazione decoro e sicurezza annuciata a ottobre dall'Amministrazione, sul colle che guarda al Colosseo non è cambiato molto

Niente da fare. Colle Oppio resta preda di abbandono e degrado nonostante telecamere e chiusure notturne. Questa mattina gli agenti del gruppo Pics sono scesi in campo per l'ennesimo intervento, insieme a una squadra di Ama e due del Servizio Giardini. Baracche in plastica e cartone costruite da senzatetto sono state abbattute, con rimozione di circa 7 metri cubi di rifiuti. 

Stavolta però non siamo sul lato della Domus Aurea, dove per anni una mini tendopoli ha fatto tutt'uno con il verde affacciato sul Colosseo. Dopo lo stupro di una donna australiana lo scorso ottobre, fatto di cronaca che ha riportato alle luce le pessime condizioni di sicurezza del parco, l'Amministrazione ha annunciato una stretta sui controlli, con un tavolo di lavoro dedicato in municipio e una serie di iniziative per restituire vivibilità alla zona. Ma i senzatetto si sono spostati sul lato di via Crescimbeni, dove la vegetazione folta ha assicurato un ottimo riparo. L'operazione decoro delle ultime settimane non sembra aver dato i frutti sperati. 

Sgombero al Colle Oppio

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baracche e degrado si spostano di pochi metri: a Colle Oppio tornano i vigili

RomaToday è in caricamento