rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Sarà sgomberato il circolo Boreale, ritrovo dei tifosi di estrema destra

Nella struttura vive e lavora come custode Daniele Gastone De Santis, ultras romanista accusato degli spari all'Olimpico. L'annuncio dello sgombero da parte dell'assessore Pancalli

L'onda emotiva dei fatti di sabato 3 maggio all'Olimpico accelera uno sgombero previsto già da tempo. A finire sotto sgombero sarà il circolo "Boreale", punto di ritrovo di tifosi di estrema destra. Qui vive e lavora come custode Daniele De Santis, l'ultras romanista arrestato con l'accusa di tentato omicidio per la sparatoria prima della finale di coppa Italia.

L'annuncio viene dall'assessore allo sport di Roma Capitale, Luca Pancalli: "Siamo in attesa dell'avvio delle opere di demolizione e quindi dello sgombero da parte del Municipio. Si stima che il rientro in possesso dei terreni da parte dei legittimi proprietari possa avvenire entro la prima decade di giugno, fatto salvo l'esito positivo di tutti gli accertamenti burocratici richiesti".

"Al mio insediamento come assessore allo Sport", continua Pancalli, "ho messo in moto immediatamente la procedura per lo sgombero, che ha seguito diverse fasi, dall'individuazione degli occupanti alle riunioni operative con il Gruppo dei vigili urbani del XV Municipio. L'11 marzo c'e' stata una riunione operativa in Campidoglio finalizzata allo sgombero e alla demolizione delle opere, concretizzata in una determina del 26 marzo".

Le operazioni di sgombero dovrebbero interessare anche "Il Trifoglio", il bar all'interno del circolo sportivo nato molti anni fa e divenuto nel tempo il simbolo del partito di destra "Il popolo della vita", in corsa anche alle elezioni regionali del 2010.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarà sgomberato il circolo Boreale, ritrovo dei tifosi di estrema destra

RomaToday è in caricamento