rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Esquilino / Piazza di Santa Maria Maggiore, 42

Sgomberi a Torre Spaccata, le famiglie occupano Santa Maria Maggiore

Oltre cento persone si sono barricate nella Basilica papale. Chiedono una soluzione abitativa adeguata e scrivono al Pontefice

"Sgomberati di #torrespaccata dentro la basilica di Santa Maria Maggiore chiedono asilo a @Pontifex_it #nopianocasa". Lo scrivono su Twitter i Blocchi Precari Metropolitani che, sul loro profilo, monitorano la protesta che ha come scenario la Basilica Papale.

LO SGOMBERO DI IERI - Nella chiesa infatti si sono barricate alcune famiglie. Sono circa cento persone, quelle sgomberate ieri da uno stabile di via Torre Spaccata. Rimaste senza casa, lo avevano occupato il 7 aprile per protestare contro l'emergenza abitativa. Ieri però l'arrivo della Polizia ha fatto crollare l'ultima roccaforte rimasta del blitz dei Movimenti, messo in atto dopo un anno dallo Tsunami Tour 2013.

BARRICATI DENTRO SANTA MARIA MAGGIORE - E così di nuovo senza un tetto sulla testa, gli 'ex residenti' di Torre Spaccata hanno trovato oggi una nuova casa. Quella appunto di Santa Maria Maggiore. Vi si sono insediati. Hanno occupato le sedie, le panche e persino il pavimento. Si sono portati dietro figli piccoli e passeggini.  E non hanno intenzione di spostarsi. Almeno fino a che non si riesca a trovare una soluzione abitativa adeguata.

LE INIZIATIVE - Mentre, come si vede apprende ancora da Twitter si va avanti tra dialoghi con la curia e chiamate al Comune da parte del vicariato, gli occupanti hanno chiesto aiuto persino a Papa Francesco. A lui infatti hanno scritto una lettera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgomberi a Torre Spaccata, le famiglie occupano Santa Maria Maggiore

RomaToday è in caricamento